IL GISM OGGI

Ancora oggi il GISM conserva intatto lo spirito originario che ne ispirò la nascita, rappresentando un movimento di persone che dedicano alla montagna la propria attività intellettuale e culturale con il proposito di affermare “l’assoluta essenza artistica e spirituale dell’Alpinismo […] al di sopra di ogni concetto sportivo e agonistico” (dal manifesto di Cortina del 28 giugno 2009).

Il GISM si sta distinguendo inoltre, negli ultimi anni, per la sua attività editoriale: è del 2014 la presentazione del volume “Il grande cuore dell’alpinismo. Un dono per l’umanità” (Giovane Holden Edizioni, a cura di Spiro Dalla Porta Xydias e Dante Colli, con contributi di altri 31 autori, tutti soci accademici del Gruppo; un testo che sviluppa il tema della natura essenzialmente etica dell’ascensione alpinistica sotto molteplici punti di vista.

Nel 2013 ha preso invece inizio il progetto editoriale dei Quaderni di etica dell’alpinismo, editi da Luglioeditore di Trieste: brevi contributi dal formato agile, pubblicati da singoli autori soci del GISM con cadenza all’incirca quadrimestrale.

Prosegue infine la pubblicazione, in sinergia con Nuovi sentieri, la pubblicazione della testata ufficiale del GISM, la rivista Montagna.

Vai alla collana Quaderni di etica dell’alpinismo >